Presentazione Istituto Cellini

Il polo scolastico “Benvenuto Cellini offre scelte formative ampie e differenziate, destinate non solo al territorio del comprensorio valenzano. La specificità del Polo per l’istruzione superiore di Valenza consiste soprattutto nel clima dinamico, ma accogliente e sicuro, che lo caratterizza; clima proprio di una cittadina aperta al mondo, in grado di offrire tutti i servizi necessari agli studenti, ma in un contesto in cui è facile sentirsi a casa.

L’attuale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “BENVENUTO CELLINI” nasce dall’aggregazione di realtà scolastiche preesistenti in città e dalla nascita di nuove offerte formative.

L’ISTITUTO TECNICO – SETTORE ECONOMICO “NOE’ ” è stata la prima scuola superiore della città di Valenza e le sue origini risalgono agli anni cinquanta. In passato l’ITC era finalizzato alla preparazione degli addetti orientati all’occupazione nel contesto produttivo della città, formato in prevalenza da piccole aziende dei comparti orafo e calzaturiero. Questo ambito ha assunto nel tempo caratteri nuovi. In particolare si è avuto uno sviluppo delle relazioni nazionali e internazionali delle piccole aziende, cui necessitano operatori dotati di adeguati strumenti linguistici e competenze anche in campo macroeconomico. Risultano inoltre oggi indispensabili una cultura generale e la capacità di operare con i linguaggi delle moderne comunicazioni e delle reti multimediali. Pertanto è obiettivo dell’I.T.E. operare per fornire sia i mezzi culturali di base sia i supporti professionali necessari all’operatore economico aziendale e commerciale attraverso i due indirizzi di “Amministrazione, finanza e marketing” e “Sistemi informativi aziendali”

 

Il  LICEO “ALBERTI”, strutturato in Liceo Scientifico, Liceo scientifico quadriennale, Liceo Scientifico delle scienze applicate e Liceo Linguistico, è nato con l’intento di formare personalità che, accanto alla dimensione estetica, storica e filosofica, sappiano sviluppare la dimensione scientifica intesa come ” spirito di ricerca e di innovazione”, rigore nelle procedure del pensiero, capacità di utilizzare i codici, le strutture del linguaggio verbale, le applicazioni delle nuove tecnologie aprendosi, attraverso il potenziamento dello studio delle lingue, a una dimensione relazionale e comunicativa di ampio spettro. Tali processi di crescita umana e culturale sono attuati mediante una costante interazione sinergica tra conoscenza teorica e pratica e hanno lo scopo di rendere il discente consapevole del valore del sapere acquisito nel corso degli studi e del ruolo che esso può svolgere nei progetti individuali di vita.

 

Il LICEO ARTISTICO “CARRÀ”, istituito a partire dall’anno scolastico 2005 – 2006, risponde a molteplici esigenze; colma una lacuna: è il primo nella provincia di Alessandria. Va ad arricchire l’offerta formativa valenzana rispondendo alla crescente e articolata domanda di liceizzazione. Risponde poi alla domanda di un sistema formativo in grado di favorire e sviluppare la creatività tipica di un distretto produttivo di grande qualità ( anche se il settore orafo sta attualmente ancora attraversando delicati momenti di crisi e trasformazione). Dopo la riforma della scuola superiore sono stati attivati nel nuovo liceo gli indirizzi “Arti figurative” con curvatura arte del grafico-pittorico e “Design” con curvatura arte dei metalli, dell’oreficeria e del corallo.

Dove siamo