Liceo Artistico Carrà

Il Liceo artistico

  • rappresenta un’esperienza formativa vivace e ricca di iniziative, confermando e sviluppando una particolare vocazione alla progettualità e alla potenzialità di comunicazione dell’immagine.
  • evidenzia, come perno qualificante della sua struttura didattica, l’insegnamento delle discipline artistiche, anche con uno stile di apprendimento di tipo laboratoriale, per trasformare in azione artistica le attitudini degli allievi e per concretizzare le loro capacità espressivo – comunicative mediante la produzione di opere
  • approfondisce la cultura liceale attraverso la componente estetica, fornendo agli studenti gli strumenti per esprimere creatività e progettualità
  • sviluppa il pensiero critico, cioè l’abilità di identificare e ponderare situazioni, idee e informazioni per formulare risposte e soluzioni
  • accresce l’abilità di immaginare e progettare strade nuove e innovative, di affrontare i problemi, rispondendo alle richieste attraverso la sintesi e l’applicazione della conoscenza
  • affina l’abilità di ascoltare, comprendere e contestualizzare informazioni attraverso segni verbali, non verbali, scritti e visuali
  • rafforza l’abilità di lavorare in gruppo per raggiungere un obiettivo comune, con la capacità di prevenire e gestire i conflitti
  • contribuisce allo sviluppo complessivo della soggettività dei giovani mediante una serie di discipline che hanno la funzione di formare un individuo inteso come attore sociale critico e responsabile

è articolato in due indirizzi: Arti figurative e Design

  • L’indirizzo Arti figurative favorisce l’acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti
  • l’Indirizzo Design è un percorso liceale al termine del quale lo studente sarà a conoscenza e saprà gestire, in maniera autonoma, i processi progettuali inerenti al design secondo lo specifico settore di produzione, attraverso le varie tecniche grafiche, dal disegno a mano libera allo sviluppo in 3D, impiegando diverse tecniche e tecnologie, strumenti e materiali, strumentazioni artigianali, industriali e informatiche.

 

MATERIE CARATTERIZZANTI

 

SBOCCHI PROFESSIIONALI

Con il Diploma liceale artistico si potrà accedere a tutte le facoltà universitarie, in particolare a quelle di Architettura, Design industriale, all’ISIA (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche), all’Accademia di Belle Arti, al DAMS, al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, nonché ai numerosi corsi di formazione regionale e scuole private, come l’Istituto Europeo di Design (IED), ai corsi di specializzazione post-diploma che richiedano una formazione nell’ambito degli studi artistici.

Tale diploma inoltre è valido, come tutti i titoli di scuola superiore, sia per l’inserimento nel pubblico impiego, mediante regolare concorso, sia nel settore privato, in attività inerenti all’indirizzo artistico progettuale scelto:

  • progettista di elementi decorativi
  • illustratore
  • collaboratore tecnico per la scenografia, il cinema, la televisione
  • web designer
  • designer dei metalli e oreficeria
  • arredatore d’interni
  • designer